Nessuno ha mai detto che le fedi nuziali debbano essere per forza d'oro. Di fatto, negli ultimi anni, materiali come il titanio e il platino si sono fatti spazio sulle mani degli sposi, anche se il loro prezzo è molto alto. Altre coppie preferiscono spendere di più per il viaggio di nozze e risparmiare sulle fedi, perciò scelgono l'anello nuziale in acciaio o argento. È molto più economico, bello e svolge egregiamente la sua funzione.

Proprio come l’oro, l’argento è un metallo nobile, duttile e malleabile, anche se più duro del primo. Ecco perché è perfetto per realizzare gioielli.

Se hai intenzione di comprare delle fedi d’argento, ti diamo qualche delucidazione. Prendi nota!

  • Le fedi d’argento hanno un grande vantaggio: il prezzo. Le potete trovare a partire da 9 euro, ma ce ne sono anche di più care, a seconda del loro peso, dimensione e design.
  • Nessuno saprà distinguere se sono d'oro bianco o d'argento.
  • La manutenzione è più semplice rispetto a quella per le fedi in oro bianco. Mentre le prime devono essere rodiate una volta all’anno, quelle d’argento possono essere pulite sfregandole con del bicarbonato (a secco) oppure con un prodotto per l'argento, reperibile in qualsiasi supermercato).
  • Se devi usare dei prodotti di pulizia, come la candeggina, usa dei guanti di gomma oppure togli la fede, perché può annerire.
  • L'argento è un metallo molto resistente, ma col passare del tempo annerisce, soprattutto se non si usa. Quindi se vedi che le fedi si stanno scurendo, puliscile e torneranno a brillare come nuove.

 

Foto: Note di Cupido