La decorazione per le vostre nozze è un aspetto essenziale tanto per la cerimonia quanto per il ricevimento

I fiori, con i loro colori e il loro profumo, completano ed arricchiscono l’ambiente (sia quello di una chiesa o di un comune) con un tocco di raffinatezza, eleganza, grazia, allegria, gioia.



Per allestire la location ci si può affidare ad un flower designer oppure anche a sé stessi, purché ci si senta dotati di sufficiente spirito d’iniziativa e creatività da creare combinazioni originali ed azzeccate rispetto alla location scelta per il banchetto e allo stile della sposa. Certo, perché è la sposa con il suo bouquet che detta le regole: tutti gli altri fiori devono essere in armonia con il suo abito e i fiori scelti per il suo bouquet.

Il fattore principale da tenere in considerazione nelle decorazioni floreali è la stagionalità dei fiori: non ha molto senso, infatti, scegliere dei fiori invernali in estate (o, al contrario dei fiori estivi in inverno) perché appassirebbero in fretta, sarebbero poco robusti e il loro costo sarebbe piuttosto alto. Non scegliamo quindi tulipani e mughetti in piena estate, meglio gli Anthurium o i Lilium.

Il fiore è sì decorazione, ma non accessoria: diviene parte essenziale dell’arredamento della chiesa o del comune dove si svolge la cerimonia e, allo stesso modo, parte necessaria per la location del ricevimento. Fiori in tinta col bouquet della sposa per colore o per tipo potranno impreziosire i tavoli del banchetto, le sedie del comune o i banchi della chiesa, così come la torta nuziale e l’ingresso al luogo del ricevimento o anche l’ingresso e l’uscita dalla cerimonia.



Un alternativa alla più classica decorazione floreale viene dagli USA: è la decorazione con palloncini. Con palloncini di mille colori diversi o solo di uno o due (per un effetto più delicato e sobrio) si possono creare cuori, fiori, gazebi, addirittura un altare.

Un’idea originale poi potrebbe essere quella di far lanciare ad ogni invitato - all’uscita degli sposi dalla cerimonia- un palloncino con attaccata una cartolina di auguri: sulla cartolina si porrà l’indirizzo dei novelli sposi e si scriveranno i nostri auguri personalizzati o un regalo speciale che faremo loro se la cartolina gli arriverà sana e salva, perché spedita da qualche estraneo che l’ha raccolta là dove il palloncino sarà caduto. In Germania la cosa ha funzionato in diversi matrimoni, con somma gioia degli sposi che si vedevano recapitare cartoline dal loro matrimonio a distanza di tempo e recanti promesse di regali inattese o ancora nuovi auguri.

Un’altra idea stravagante arriva da Salt Lake City, dove un’impresa costruisce sculture di ghiaccio per tutte le occasioni: dalle statue degli sposi a grandi vasi di ghiaccio per contenere i fiori adibiti a decorare i luoghi del ricevimento.

Tra le ultime tendenze inoltre, troviamo quella del light designer, una figura esperta in luci e nella creazione di atmosfere particolari attraverso di esse. Grazie ad effetti speciali, luci colorate, laser, giochi di sovrapposizione o intermittenze e sfumature d’intensità verrà creata una speciale ed innovativa decorazione di matrimonio alternativa o complementare a quelle più tradizionale fatta con i fiori.

Che siano luci, fiori o palloncini l’importante sarà curare la nostra decorazione di matrimoni con attenzione, affinché l’atmosfera creata sia accogliente, gioiosa ed in linea con lo stile degli sposi e del ricevimento organizzato.