I biglietti di ringraziamento si mandano agli invitati che hanno partecipato al matrimonio o che vi hanno mandato un regalo, ma non hanno potuto esser presenti. L'obiettivo è quello di ringraziarli per la loro presenza e per aver condiviso con voi un momento molto speciale. 

Esistono due tipi di biglietti di ringraziamento: quelli che si consegnano il giorno del matrimonio e quelli che vengono spediti successivamente. Generalmente basta sceglierne uno dei due, anche se alcune coppie li utilizzano entrambi.

Da consegnare il giorno del matrimonio:

  • Momento della consegna. I biglietti si possono consegnare insieme alle bomboniere.
  • Formato. I biglietti devono essere piccoli come etichette. Vi si può scrivere una piccola frase di ringraziamento, oltre ai nomi degli sposi e alla data.

Da consegnare dopo le nozze:

  • I biglietti sono molto più personali e normalmente si scrivono a mano.
  • Potete mandare un ringraziamento a tutti quelli che hanno partecipato al matrimonio oppure, se avete fatto una lista nozze, approfittare e ringraziare per il regalo.

 

Come realizzarli?

  • Stile. Vi consigliamo di ordinarli insieme agli inviti perché lo stile sia lo stesso.
  • Fai da te. Potete realizzarli voi stessi: saranno più particolari e personalizzati. Non complicatevi però la vita e usate dei cartoncini o delle buste graziose. In alternativa, fate stampare delle foto del matrimonio sui biglietti.
  • Testo. Su internet potrete trovare suggerimenti di frasi da utilizzare, anche se è sempre meglio scrivere qualcosa di personale. Una poesia, una canzone o alcune parole che avete pensato voi stessi sono delle opzioni da considerare. L'importante è esprimere quello che si vuole comunicare.

 



 

Foto 1. Bodas.net

Foto 2. Progetti grafici e multimediali per matrimoni di Mariangela Vitolo

Foto 3. SB Grafica