Il collo a barchetta è quello che disegna una linea retta da spalla a spalla, lasciandole scoperte a seconda della profondità del taglio. L’apertura è di solito simmetrica nella schiena e nella parte frontale. Per questo motivo, questa linea risulta di solito elegante, semplice e piuttosto comoda.

Se volete sapere se è proprio questo il tipo di scollatura che fa per voi, tenete presente quanto segue.

  • Se le vostre spalle sono strette, la scollatura è quella giusta. Lo stesso vale per chi le ha un poco cadenti. Se, invece, le vostre sono spalle da "nuotatrice russa", meglio evitarla, perché le farà sembrare ancora più larghe.
  • Siete dotate di un collo lungo e/o magro? Avete la nostra benedizione: il collo a barca è l’ideale. Meglio evitarlo, invece, se il vostro non è proprio un collo da cigno o è piuttosto largo, soprattutto se l’apertura non è molto pronunciata. 
  • Avete poco seno? Allora la scelta è ottima. In questo caso però puntate pure su una scollatura abbondante.

 


  • Mandibola forte o molto marcata? Lasciate perdere allora, perche questo scollo tende a mettere in evidenza proprio i lineamenti della parte bassa del viso. Questo stile è ottimo per un viso dai lineamenti piuttosto fini.
  • La scollatura a barca equilibra abbastanza bene la silhouette, per tanto va bene sia per le figure filiformi che per quelle più formose.

Se questo è il tipo di scollo che deciderete di sfoggiare, non dimenticate, infine, di curare bene la pelle del collo, delle braccia e delle spalle nei mesi che precedono la data del matrimonio.

 
 
 
 
 
 
Foto 2. Novia D'Art